L’ARCIVESCOVO RINO FISICHELLA AD AGOSTO PER LA MADONNA DELL’ELEMOSINA.

A OTTOBRE IL RELIQUIARIO DELLE LACRIME DELLA VERGINE CHE PIANSE A SIRACUSA, SEGNO E DONO DI MISERICORDIA.

Redazione SME

A conclusione del mese di maggio, nel corso della Celebrazione Eucaristica in cui si è ricordata la Visitazione della Vergine Maria a S. Elisabetta, il Prevosto Parroco don Agrippino Salerno ha annunciato alla comunità due significativi appuntamenti che avranno luogo nei prossimi mesi a Biancavilla.

Sarà S. E. Mons. Rino FISICHELLA, Presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione, a presiedere il Solenne Pontificale in onore della Madonna dell’Elemosina DOMENICA 27 AGOSTO 2017, per il tradizionale appuntamento che riunisce la comunità ecclesiale e civile attorno alla Madre Santissima dell’Elemosina.
“Sarà anche l’occasione – ha detto il Prevosto – per ravvivare gli storici momenti del viaggio a Roma della nostra amata Icona il 4 settembre (per la canonizzazione di Madre Teresa), il 7 e 8 ottobre (per il giubileo delle realtà di spiritualità mariana) in occasione del Giubileo straordinario della Misericordia, che Mons. Fisichella ha diretto e coordinato. La sua presenza ci consentirà di rivivere quei momenti e di respirare la bellezza dell’universalità della Chiesa”.

Nello stesso contesto Don Agrippino ha anche annunciato la visita a Biancavilla del RELIQUIARIO della MADONNA delle LACRIME di Siracusa dal 2 al 4 ottobre 2017. Il Reliquiario giungerà al termine della celebrazioni biancavillesi per il centenario delle apparizioni della Madonna a Fatima, avviate con la solenne celebrazione del 13 maggio scorso nella Basilica Santuario.

“La presenza in mezzo a noi del Reliquiario che raccoglie le lacrime sgorgate dal piccolo quadretto del Cuore di Maria – ha spiegato il parroco – sarà un segno eloquente della Misericordia di Dio, che si muove a compassione per la nostra umanità e che non è indifferente alla nostra sorte. Di questa misericordia la Vergine Maria ci è la più bella conferma, madre amorosa e prenurosa, come abbiamo visto oggi nel racconto della visita alla cugina Elisabetta”.
Il Reliquiario visiterà gli ammalati della città e il 4 ottobre sarà recato in processione insieme all’Icona della Madonna dell’Elemosina.

Il programma dettagliato delle Celebrazioni estive e della visita del Reliquiario sarà reso noto prossimamente, d’intesa con la comunità parrocchiale e l’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”.

A chiudere le celebrazioni del mese di maggio, è stata la breve e intensa processione dell’Icona della Madonna dell’Elemosina in piazza Roma e in piazza Collegiata alla presenza dell’Associazione mariana, dei tanti bambini dell’iniziazione cristiana, dei giovani dell’Oratorio “don P. Puglisi” e dei Ministranti, in un’atmosfera festosa e familiare.

 

Commenti

commenti