Oggi Biancavilla celebra il patrocinio della Vergine Maria, Madre dell’Elemosina. Riconosce e saluta nell’Icona simbolo della sua stessa storia, la Madre, la protettrice, la custode della città e di quanti vi abitano.

Il programma del 4 ottobre 2017 è caratterizzato innanzitutto dalla straordinaria visita a Biancavilla del Reliquiario della Madonna delle Lacrime e dalla presenza di Mons. Guido Marini, cerimoniere del Papa e Maestro delle Celebrazioni Liturgiche Pontificie. Tra gli eventi collaterali è prevista la prima illuminazione musicale dell’allestimento realizzato in piazza Roma a cura dell’Amministrazione Comunale di Biancavilla.

La lunga giornata mariana inizia alle 8,30 con la S. Messa in Basilica Santuario, con la presenza del Reliquiario delle Lacrime.

Alle 9,30 giungeranno gli alunni delle scuole primarie per la tradizionale visita culturale al Santuario, promossa per la prima volta nel 2002 dall’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, e portata avanti in questi anni con fedeltà e impegno per la promozione del patrimonio storico-culturale della comunità biancavillese. Per l’occasione, i piccoli studenti avranno anche la possibilità di accostarsi al Reliquiario, per conoscere la storia di questa speciale manifestazione soprannaturale della Vergine Maria nella vicina città di Siracusa. Ad accoglierla, come ogni anno, saranno i delegati dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” per la cultura e la pastorale giovanile, insieme ai Missionari della Madonna delle Lacrime presenti in questi giorni in città. Per l’occasione, gli studenti sono stati sensibilizzati ad offrire materiale scolastico che verrà destinato ai ragazzi più bisognosi.

Alle 12 si pregherà l’Angelus.

Nel pomeriggio, il Reliquiario farà tappa nelle case di alcuni ammalati particolarmente gravi, dal momento che non è stato possibile soddisfare nella sola giornata di ieri le numerose richiste pervenute.

Dalle 18 il Reliquiario sarà esposto in Basilica Santuario; seguirà la preghiera del Santo Rosario e la coroncina alla Madonna dell’Elemosina.

All’arrivo di Mons. Guido Marini, seguirà un momento di saluto con gli operatori di pastorale liturgica e i ministranti cittadini.

Alle 19 si svolgerà la SOLENNE CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA, presieduta da Mons. Maestro, nel corso della quale gli verrà conferito il titolo di Socio Onorario dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”. All’inizio della Messa, il Sindaco di Biancavilla offrirà alla Madonna l’olio che alimenta la lampada votiva, come gesto per impetrare grazie e benedizione sui frutti della terra.

Al termine della Santa Eucaristia, l’Icona della Madonna dell’Elemosina sarà portata in mezzo ai fedeli e accompagnata lungo la navata della Basilica fino al fercolo maggiore, per l’avvio della processione esterna.

La processione della Sacra Icona di Biancavilla, presieduta da Mons. Marini, sarà impreziosita  dalla presenza del Reliquiario della Madonna delle Lacrime. Parteciperanno: l’Arciconfraternita del SS. Sacramento, l’Associazione dei Volontari Ospedalieri Italiani (VOI) e le Guardie d’onore ai Santuari Mariani e l’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, che anima e zela il culto alla Vergine Madre dei biancavillesi.

In piazza Roma l’Icona sarà salutata dai giovani dell’Oratorio “Don Pino Puglisi” e dall’omaggio canoro del soprano Piera Bivona con gli “Angeli danzanti” della scuola “Studio Danza” di Biancavilla. Un messaggio spirituale verrà rivolto ai fedeli presenti sul tema “Le lacrime ci parlano della misericordia di Dio”. Seguirà lo spettacolo illumino-musicale della ditta Novarlux di Novara di Sicilia (Me).

A conclusione della processione, dopo i fuochi pirotecnici e il saluto della Banda cittadina, il Reliquiario ripartirà alla volta di Siracusa; l’Icona della Madonna dell’Elemosina verrà riposta nella sua cappella-custodia, dove – salvo eventi di portata straordinaria – rimarrà fino al mese di maggio 2018.

Commenti

commenti