Assemblea Generale dei fedeli dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”.
Inaugurato l’anno associativo 2016-17 e presentate le iniziative del tempo di Avvento-Natale.

Redazione SME

img_9746Si è svolta ieri sera, sabato 10 dicembre, in Basilica Santuario, l’Assemblea Generale dei Soci dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” che ha inaugurato il 15° anno associativo 2016-2017. 
Nell’introdurre i lavori, il presidente Giuseppe Santangelo ha ricordato ai numerosi presenti le grazie di cui tutta la comunità biancavillese ha beneficiato nel corso del Giubileo della Misericordia, appena concluso, e che in modo del tutto speciale ha visto coinvolti per primi, i membri dell’Associazione mariana. Tali eventi – ha ricordato il presidente – devono proiettare ogni fedele associato in avanti, per essere sempre più e sempre img_9744meglio “segno” dell’amore misericordioso del Padre e con Maria, Madre di Gesù, essere nella Chiesa e nella società, una “presenza per servire” Dio e i fratelli. “Il pellegrinaggio giubilare romano, la venerazione della Madre dell’Elemosina da parte del Santo Padre Francesco e del papa emerito Benedetto XVI, non vogliono e non possono rimanere solo un evento storico, grande e memorabile, ma debbono essere motivo per rinnovare la vita di fede per dare testimonianza credibile del Vangelo di misericordia che abbraccia ogni creatura con l’amore e la tenerezza del Padre”.
img341Con queste parole il presidente ha spronato tutta l’associazione ad immergersi nel nuovo anno associativo, nei sentieri tracciati dal Signore, perché come battezzati, tutti gli associati possano sperimentare lo stile “sinodale” della Chiesa, con Maria, Madre di Misericordia, “Popolo e Pastori insieme”, per far fruttificare quell’“Oasi di misericordia” tanto raccomandata dal papa per ogni comunità ecclesiale. Tali sono anche le indicazioni pastorali raccomandate dall’arcivescovo Salvatore Gristina per l’anno pastorale in corso.
Nella sua riflessione spirituale, l’Assistente ecclesiastico, Don Pino Salerno, ha evidenziato il “carattere mariano” del tempo liturgico dell’Avvento e, citando l’Esortazione Apostolica “Marialis Cultus” del beato Paolo VI, ha messo in luce come “I fedeli che vivono con la liturgia lo spirito dell’Avvento, considerando l’ineffabile amore con cui la Vergine Madre attese il Figlio, sono invitati ad assumerla come modello e a prepararsi per andare incontro al Salvatore che viene, vigilanti nella preghiera ed esultanti nella sua lode”.
img_9751Di seguito, la Segretaria Giuseppina Ingrassia ha illustrato in dettaglio il Calendario associativo che viene distribuito a tutti i Soci. Dalla variegata attività di apostolato e formazione, emergono tre “punti chiave” su cui si basa l’intera programmazione: Spiritualità (e formazione), carità e cultura. Molta importanza, accanto agli appuntamenti tradizionali, è stata data ai “Primi sabati di mese” con l’incontro liturgico e di formazione catechetica a partire dalla Lectio Divina che per questo anno sarà incentrata sul Salmo 130 e che dà il titolo all’intero anno associativo: “Come bimbo in braccio a sua madre”.
15109353_10154594423702605_4050768465498682612_nIl Tesoriere,Pippo Benina ha quindi illustrato il bilancio economico dell’aggregazione evidenziando le diverse entrate costituite quasi esclusivamente dalle quote associative annuali, e le uscite dovute alle ricorrenti attività; nel resoconto complessivo, il bilancio economico, pur nelle sue modeste cifre, risulta essere in attivo. All’incontro ha preso parte anche  il Vicepresidente Carmelo Milazzo. 
Prima di sciogliere la seduta, vengono presentati gli appuntamenti da vivere nell’immediato: La donazione di generi alimentari per i poveri (da depositare ai piedi dell’“Albero della carità”), allestito come di consueto presso l’altare della Madonna dell’Elemosina, la Giornata di fraternità a Taormina e Calatabiano il 26 dicembre con la visita al “presepe vivente” di Trappitello, la Messa del 1° gennaio, solennità di Maria SS. Madre di Dio, la visita a domicilio ad ammalati e anziani…
Tra le iniziative proposte, ampio spazio è stato dedicato alla presentazione del Calendario artistico 2017 “Sotto la Tua protezione”, predisposto dall’Associazione per tutti i fedeli e cittadini biancavillesi con foto e grafica di Giovanni Stissi. Il Calendario, è stato voluto per custodire la straordinarietà dell’evento giubilare e le emozioni degli storici viaggi a Roma con l’Icona della Madonna dell’Elemosina. Il calendario artistico sarà in distribuzione in Basilica per tutto il periodo natalizio dietro un piccolo compenso per fare fronte alle spese di stampa.
Espletati tutti i punti, l’Assemblea si scioglie alle ore 20,30 con il canto dell’Inno “Madre d’amore”.
2016-12-07-photo-00004740