Domani sera nella Basilica Santuario di S. Maria dell’Elemosina in Biancavilla, l’esposizione della monumentale Via Crucis dello scultore di origine biancavillese Dino Cunsolo.

Redazione SME

15592519_10209703885425953_1103212894_nIn occasione della solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di Catania, Mons. Salvatore Gristina, per il conferimento del nuovo mandato di parroco al prevosto don Agrippino Salerno, domani, DOMENICA 18 DICEMBRE alle ore 18.30 sarà inaugurata e resa ufficialmente pubblica la nuova monumentale Via Crucis, collocata lungo le 14 colonne della Basilica Santuario, opera del famoso scultore di origine biancavillese, Dino Cunsolo, dal titolo emblematico: “VIA MISERICORDIAE con Maria nel cammino della Croce”.
15571344_10209703885065944_494128033_nL’opera, realizzata nel 2009 per un concorso artistico, è stata rielaborata per il Santuario della Madonna dell’Elemosina di Biancavilla. Infatti, accanto alle rappresentazioni dei vari momenti della passione di Cristo, è presente in ogni stazione la figura della Vergine Maria che accompagna il cammino del Figlio, associata al suo dolore. “La via dolorosa di Gesù è la più importante scuola di Misericordia – spiega il prevosto Salerno – e pertanto, a conclusione del Giubileo della Misericordia, abbiamo scelto di lasciare nella nostra Basilica quest’opera così significativa, di grande valore 15591697_10209703886465979_1390627240_nteologico, spirituale ed artistico. Maria, che ha seguito il viaggio al Calvario del Figlio continua ad accompagnare il cammino di ogni uomo e di ogni donna del nostro tempo. Il nostro pellegrinaggio terreno è sostenuto e incoraggiato dalla misericordia di Gesù e di Maria. All’inizio di questo secondo mandato come prevosto parroco, mi auguro con tutto il cuore che quanti entreranno nella chiesa madre possano fare esperienza di questa splendida verità di fede. Ringrazio il M° Cunsolo che con la sua opera impreziosisce lo scrigno d’arte che è la nostra Basilica, e ringrazio i benefattori che finora hanno contribuito a questo progetto e quelli che liberamente vorranno ancora unirsi”.
Oltre ai gruppi statuari delle 14 stazioni, il M° Cunsolo ha realizzato un tuttotondo del Cristo Risorto (15ma stazione), che sarà collocato all’interno del tempietto dell’altare del SS. Sacramento. Il progetto per l’allestimento delle edicole espositive della Via Misericordiae è stato curato dal M° Giuseppe Santangelo.
Cunsolo ha lavorato per l’adeguamento liturgico della Basilica Metropolitana di Catania e per conto di diversi enti e diocesi Italiane, realizzando sculture e mostre prestigiose. Da ultimo, ha esposto alcuni suoi lavori sulle opere di misericordia, nella chiesa di S. Silvestro al Quirinale in Roma.