La comunità ecclesiale della Basilica Santuario “S. Maria dell’Elemosina” di Biancavilla, esprime all’Eparchia di Piana degli Albanesi sentimenti di vicinanza in occasione della dipartita al cielo di S. E. Mons. Sotìr Ferrara.

Con un messaggio inviato a Sua Eccellenza Monsignor Giorgio Demetrio Gallaro, Eparca della Diocesi greco-cattolica di Piana degli Albanesi, il Prevosto Don Agrippino Salerno, con il Presidente dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina” e il Consiglio Pastorale della Parrocchia, ha espresso la vicinanza dell’intera comunità biancavillese per la morte di Monsignor Sotìr Ferrara, che ha retto la Diocesi arbereshe per ben venticinque anni, dal 1988 al 2013.

Per fare memoria delle radici greco-albanesi della comunità, più volte Monsignor Ferrara è stato in visita a Biancavilla, dove ha celebrato solennemente la Liturgia di San Giovanni Crisostomo. Tra le visite più recenti, quelle dell’ottobre 2002 e dell’agosto 2011. In altre occasioni si è reso presente attarverso sacerdoti (papàs) suoi collaboratori, da lui inviati per tenere vivo il legame di amicizia e solidarietà della sua Eparchia con la cittadina di Biancavilla, per la quale è stato, in un certo senso, il “Pastore d’Oriente”.

Nel settembre 2004, una delegazione biancavillese, guidata dall’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, si è recata in pellegrinaggio a Piana degli Albanesi, in occasione della festa della Vergine Odigitria. Anche in quella circostanza ci fu un incontro ravvicinato con Monsignor Sotìr, che ha sempre manifestato grande simpatia umana e vicinanza spirituale ai fedeli di Biancavilla.

Si ricorda in particolare il suo tratto semplice e determinato, anche ironico e divertente. Tra le tante sue battute, riconoscendo nell’Icona della Vergine dell’Elemosina il cimelio più significativo delle famiglie che dall’Albania giunsero in Sicilia alla fine del XV secolo,  Monsignor Sotìr amava ripetere: “Quest’Icona della Madonna dell’Elemosina è nostra, dovrebbe stare a Piana degli Albanesi!”.

Questa mattina, presso la Chiesa Eparchiale di Piana degli Albanesi, ha avuto luogo il Rito esequiale, presieduto dall’attuale vescovo Mons. Giorgio Demetrio Gallaro.

Una speciale preghiera di suffragio verrà elevata per l’anima del defunto Eparca sabato 2 dicembre, primo sabato del mese, ai piedi dell’altare della Madonna dell’Elemosina.

Con un’espressione tipica della liturgia dei defunti della tradizione della Chiesa d’oriente, diciamo: “Eterna sia la sua memoria!”.

Commenti

commenti