In un Natale caratterizzato da diverse iniziative per i più piccoli, la Basilica Santuario “S. Maria dell’Elemosina” di Biancavilla ospiterà martedì 26 dicembre alle ore 19 la prima rassegna di corali di voci bianche, composte cioè da bambini che si cimentanto nell’arte del canto corale. Il timbro inconfondibile della voce dei bambini è il più adatto per celebrare il mistero del Natale, che nella sua immensità, si lascia comprendere proprio dal vagito di un bambino, che è il canto d’amore di Dio per l’uomo. Alle voci dei bambini, pertanto, sarà affidato di far riecheggiare nel grande tempio mariano di Biancavilla l’annuncio del Natale del Signore. Come gli angeli che nella Notte Santa diedero l’annuncio ai pastori, così questi bambini offriranno la gioia di poter sperimentare la lieta notizia della nascita di Gesù.

Per l’occasione interverranno nella splendida cornice della Basilica Santuario di Biancavilla i piccoli del Coro “In Canto” di Scordia, diretti da Alessandra Lussi, e i piccolissimi “Angeli a San Biagio” di Paternò, diretti da Barbara Rizzo. A fare gli onori di casa saranno i bambini del Piccolo Coro “S. Giovanni Bosco” del I Circolo didattico di Biancavilla, diretti da Graziella Neri.

Ospiti d’eccezione della serata saranno gli adolescenti del Coro “Anthea Juvenes” di Augusta. Si tratta di una formazione corale nata quando i cantori erano ancora “voci bianche”, e cresciuta nel tempo insieme alla loro età anagrafica. Un esempio di talento coltivato e accompagnato, che oggi vanta un curriculum prestigioso e un repertorio anche molto impegnativo.

La serata gode del patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Biancavilla.

Ingresso libero.

Commenti

commenti