“L’Icona di Santa Maria dell’Elemosina di Biancavilla come ponte tra Oriente ed Occidente”.

Pubblicato negli scorsi giorni un articolato studio del Prof. Valerio Ciarocchi, nella rivista multidisciplinare dell’Istituto Teologico “San Tommaso” di Messina “ITINERARIUM” (n. 67). Il saggio intende presentare l’icona della Madonna dell’Elemosina, che si venera a Biancavilla fin dalla fondazione dell’abitato, sottolineando, oltre alle considerazioni di carattere strettamente iconografico, il valore che essa ha per il dialogo ecumenico, considerata come un ponte ideale che collega l’Oriente e l’Occidente cristiani all’interno della Sicilia, terra di numerose migrazioni, fecondi incontri di civiltà ed importanti scambi culturali.

All’autore, Prof. Ciarocchi, vanno le congratulazioni da parte dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, per l’accurata ricerca storiografica ed iconografica; Un sentito ringraziamento si esprime invece alla direzione della rivista, nella persona del Prof. Don Giuseppe Cassaro SdB, per l’ampio spazio dato all’argomento.


Leggi lo studio


Commenti

commenti