Martedì 24 sera, sono giunti a Biancavilla un gruppo di 50 pellegrini russi. Arrivati in pullman GT alle ore 19.30, si sono diretti presso la Basilica Santuario per venerare l’Icona della Madre di Dio dell’Elemosina (Elèusa). La presenza a Biancavilla del folto gruppo proveniente dalla Parrocchia ortodossa della SS. Trinità, sita nel centro della città di Mosca, si deve ad un loro tour organizzato in Sicilia, per scoprire le bellezze bizantine nell’isola più grande del mediterraneo.

A guidare i pellegrini moscoviti, il parroco ortodosso, P. Alexy Uminsky, accompagnato da P. Pavel Patricol, della Parrocchia ortodossa di Caltanissetta.

In Santuario, sono stati accolti dal prevosto don Pino Salerno e da alcuni fedeli dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”; hanno poi pregato la Madre di Dio in religioso silenzio, interrotto solo dai canti corali in lingua russa. Prima di andare via, hanno affidato alla Vergine “Panaghia”, la loro comunità ecclesiale e le loro famiglie.

Commenti

commenti