“Vieni, vergine saggia e prudente, entra nella gloria del tuo Signore”

Dopo una lunga sofferenza ha concluso il suo pellegrinaggio terreno Anna Marcellino. Una donna che ha consacrato la sua vita al Signore, Anna ha trascorso la sua vita tra la preghiera e l’azione, nella Compagnia di Sant’Orsola. L’educazione dei ragazzi e l’ardore per l’evangelizzazione sono stati al centro del suo impegno cristiano. Per lunghi anni è stata la direttrice della scuola cattolica “S. Angela Merici” alla Badìa. Con il suo talento e la sua determinazione ha dimostrato di essere antesignana dell’autentica emancipazione femminile nella società e nella Chiesa, proprio sull’esempio di Angela Merici, che nel 1500 fondò la Compagnia di Sant’Orsola, proponendo una via di consacrazione verginale alternativa al convento e al monastero.

La ricordiamo per il suo sorriso e per le sue parole sempre gentili. Nella parrocchia matrice ha lavorato per anni come catechista e come animatrice di centri d’ascolto, collaborando con i prevosti-parroci Calaciura, Maglia, Tomasello e Salerno. Sposa esemplare del Signore Gesù, ha vissuto la sofferenza con serena rassegnazione e con amore. La sua voce inconfondibile, pacata e dolce, ha animato per anni le Sante Messe in Santuario.

Devota della Madonna dell’Elemosina, ha scelto di far parte dell’Associazione mariana a lei dedicata per continuare la sua testimonianza e il suo impegno a servizio del Regno di Dio.

Tra le sue disposizioni, circa il suo funerale, preparato con fede e lucidità, la volontà di essere recata presso l’altare della Madre dell’Elemosina per il canto dell’inno mariano alla celeste protettrice di Biancavilla e di essere seppellita con lo scapolare dei devoti della Vergine. Grazie, signorina Anna, per la dignità e la bellezza con cui ha vissuto la sua vita consacrata al Signore, grazie per quello che ha insegnato, per il sorriso che ha donato a quanti l’hanno conosciuta. Preghiamo per lei, oggi che è entrata nella casa del suo Signore, dove canterà in eterno la bontà e la misericordia di Dio, che ha instancabilmente testimoniato nella sua esistenza terrena. Alla Compagnia diocesana di sant’Orsola e ai familiari, l’affetto, la preghiera e la vicinanza di tutti i soci dell’Associazione “Maria Ss. dell’Elemosina”. La camera ardente è stata allestita stamattina presso la chiesa del Purgatorio. I funerali si svolgeranno domani, martedì 15 maggio, presso la Basilica Santuario di S. Maria dell’Elemosina alle ore 16.00. La salma verrà tumulata nella monumentale Cappella delle Orsoline al Cimitero civico biancavillese.  

Commenti

commenti